...

Consigliati aprile 2022

di:

To Die on Ice – Una specie di ferita

Se i Morphine esistessero ancora, oggi suonerebbero come To Die on Ice. E no, nessun John Zorn è stato maltrattato per la realizzazione di questo disco.

Maria Chiara Argirò – Bonsai

Italiana, abita a Londra, ha lavorato con gente tipo Jamie Leeming (chitarrista di Alfa Mist), il disco uscirà i primi di maggio per la Innovative Leisure (Badbadnotgood, Allah Las, Hanni El Khatib, Nick Waterhouse). Qui vi lascio uno dei due singoli, accompagnato da un video, per farvi venire l’acquolina in bocca.

Elektro Guzzi – Triangle

Leggenda vuole che nei Paesi dell’Europa Centrale sia forte l’impatto della musica techno sulla popolazione tanto da essere un genere di forte riferimento e punto di partenza per l’esplorazione musicale. È tutto vero e gli Elektro Guzzi ce lo dimostrano aggiungendo il Jazz al loro nono rave su disco chiamato Triangle.

Laura Loriga – Vever

Il primo disco da solista per Laura Loriga dei Mimes of Wine è pura magia. Non ho altro da aggiungere, Vostro Onore.

Alien Army – Lettere Extrasoul / Adversus (Remix)

Un altro consiglio di ascolto di singoli e questa volta per farvi magari tornare indietro ad ascoltare l’ultimo disco del Colle Der Fomento (se non lo avevate ancora fatto, mi dispiace moltissimo per voi). Il collettivo di Dj Alien Army ha remixato due brani di Adversus arricchendoli di nuovi suoni e di scratch, loro marchio di fabbrica. Inutile dire quanto siano stupendi.