...

Consigliati marzo 2022

di:

Lndfk – Kuni

Tra i paladini del Nu Soul ci sono gli Hiatus Kaiyote da Melbourne, un ensemble di musicisti guidati dalla voce celestiale di Nai Palm. Mood Valiant, il loro terzo lavoro, è stato il disco della consacrazione internazionale. Dall’undici febbraio abbiamo l’esordio sulla lunga distanza di LNDFK, la risposta italiana al gruppo sotto Ninja Tune: e poi non dite che non ve l’avevo detto!

Delv!s – Blablablue

Il Belgio non è solo Bruxelles, l’Unione Europea, i grandi palazzi di vetro ma anche i Soulwax, l’etichetta e collettivo Deewee e il forte ascendente sulla scena locale e mondiale.
Delv!s è figlio di quel movimento trasversale di sperimentazione e multiculturalità: se avrete l’impressione di sentire una b-side del Black Keys non state sbagliando ma sarà solo la punta dell’iceberg.

Robert Glasper – Black Radio III

Pianista e tra i produttori più influenti oggi nel R&B e Jazz, pubblica i suoi dischi per la Blue Note e lavora al fianco di artisti come Anderson Paak, Herbie Hancock, Kendrick Lamar (To Pimp a Butterlfy deve la sua fortuna anche grazie a Glasper). Il terzo “volume” di questa collana, Black Radio, suona come deve suonare: morbido, caldo, avvolgente. Anche questa volta una carrellata di pesi massimi ospiti tra cui Common, Q-Tip, Posdnous dei De La Soul, Killer Mike, H.E.R… Imperdibile!

Khruangbin & Leon Bridges – Texas Moon

Continua il viaggio dei Khruangbin e Leon Bridges lungo la strada illuminata dalla stella texana. Il secondo episodio tra uno dei soulman moderni più importanti e una delle rivelazioni del 2020 è un’altra perla di psichedelica, Dub e Soul, naturalmente.

D.In.Ge.Cc.O. – Bacanadera

Possessione sciamanica, perlustrazione dell’io, il rapporto con il proprio daimon e il confronto con il subconscio: un percorso tutto raccontato attraverso le trame dell’elettronica e la fascinazione per i ritmi sudamericani. Non siamo in Brasile ma in Italia.